Archivi Blog

CortoperScelta a “La Notte dei Musei” 2010

sabato 15 maggio _ ore 21.00 – 24.00

San Benedetto del Tronto, Mercato Ittico

Il festival del cinema breve CortoperScelta, curato dall’Associazione Arancia Meccanica di Massignano e dal critico cinematografico Dante Albanesi, sarà ospite alla Notte dei Musei 2010 di San Benedetto del Tronto (AP).

Sabato 15 maggio dalle ore 21 alle 24, presso il Mercato Ittico, all’interno dell’evento “zZzleeping : arte // design // sbadigli” ideato e curato da Giorgio Dursi e Valentina Urriani, sarà proiettato a ciclo continuo il cortometraggio Contagio di Melo Prino (2005, 5’), interpretato da Bruno Labrasca e prodotto dalla BekaFilms, alla quale CortoperScelta ha dedicato due retrospettive nel 2005 e 2006. Contagio si unisce perfettamente al carattere di “zZzleeping”, che esplora il mondo del sonno in tutti i suoi aspetti.

___________________________________

Rassegna stampa:

“Il Messaggero”, 14 maggio 2010

Annunci

CortoperScelta a “La Notte dei Musei”

Sabato 16 maggio, a partire dalle ore 22.30, presso la Sala Adolfo De Carolis (Polo Museale San Francesco) di Montefiore dell’Aso (AP), si potrà assistere a un eccezionale appuntamento con il meglio di sei anni di CortoperScelta, il festival del cinema breve organizzato dall’Associazione “Arancia Meccanica” di Massignano e diretto dal critico cinematografico Dante Albanesi, che giunge quest’anno alla sua settima edizione. L’appuntamento fa parte dell’iniziativa “Notte dei Musei”, l’evento inaugurato dal Ministero francese della Cultura nel 2005 per lasciare aperti gratuitamente i musei statali in orario notturno.

Il programma di CortoperScelta prevede alcuni tra i più bei film brevi delle passate edizioni: Muto di Blu, uno splendido ibrido tra animazione, street-art e cinema; La memoria dei cani di Simone Massi (1° Premio ex-aequo 2008), una vivida animazione che racconta, con alcuni minimali tratti di matita, secoli di storia e tradizione contadina; Quién es Pilar? di Andrea Appetito e Christian Carmosino (1° Premio 2007), una storia incandescente di passione e morte al limite dell’assurdo, caratterizzata da un linguaggio di straordinaria eleganza figurativa reale ed insieme irreale; Do You See Me? di Alessandro De Cristofaro (1° premio ex aequo 2006), storia d’amore tra un timido corniciaio e una ragazza ritratta in una foto; Buongiorno di Melo Prino (1° premio 2005), commedia surreale dove gli specchi dovrebbero smettere di riflettere; Deadline di Massimo Coglitore (2° premio 2004), thriller psicologico sulla sottile linea che separa la vita dalla morte. Leggi il resto di questa voce