Archivi Blog

“Altrosogno” primo premio al Fluvione Corto Fest

Altrosogno di Dante Albanesi si aggiudica il Primo Premio e il Premio Miglior Montaggio al Fluvione Corto Festival.

La premiazione si è svolta venerdì 8 ottobre presso l’ex-asilo di Roccafluvione (AP). La Giuria del festival era composta da Mario Gricinella e Valeria Tocchetti del Laboratorio Minimo Teatro, dall’attore Francesco Eleuteri, dalla giornalista Alessia Rossi e dal regista ascolano Mirko Tosti.

Altre info sul sito del festival http://www.marsia360.org .

___________________________________

rassegna stampa web:

Marche Movie  _  La Prima Web  _  Vivere Marche  _  ilmascalzone.it

___________________________________

rassegna stampa quotidiani:

“Corriere Adriatico”, 12 ottobre 2010

“Il Messaggero”, 12 ottobre 2010

“Corriere Adriatico”, 10 ottobre 2010

“Il Resto del Carlino”, 10 ottobre 2010

“Corriere Adriatico”, 8 ottobre 2010

“il Resto del Carlino”, 23 settembre 2010

(…segue…)

Annunci

“Altrosogno” al Teatro di Venarotta

Terza serata per il Fluvione Corto Fest che, dopo gli appuntamenti di Acquasanta Terme e Montegallo, venerdì 24 settembre sarà di scena al Teatro Comunale di Venarotta (AP), con le proiezioni che si terranno alle ore 20,45. Tra i corti in programma, Altrosogno di Dante Albanesi, già proiettato all’inizio di settembre al Lido di Venezia, nell’ambito del Venice film Meeting. Il Fluvione Corto Fest terminerà venerdì 8 ottobre a Roccafluvione (AP).

______

rassegna stampa:

“Corriere Adriatico”, 24 settembre 2010

“Il Resto del Carlino”, 23 settembre 2010

 

 

Altrosogno al Lido. rassegna stampa

Alcuni siti e quotidiani che si sono occupati di Altrosogno al Lido di Venezia.

_________________________________________

“Il Resto del Carlino”, 1° settembre 2010

Nuovo traguardo per il talentuoso regista Dante Albanesi, che vede il suo cortometraggio Altrosogno approdare alla prestigiosa passerella del Lido di Venezia, in occasione della 67° Mostra del Cinema di Venezia.

————————————————————————————-

“Il Messaggero”, 6 settembre 2010

Altrosogno al Lido di Venezia. Uno straordinario risultato per un corto totalente autoprodotto che non ha usufruito di alcun finanziamento pubblico.

————————————————————————————

osirisicaosirosica (indirizzo?)

centro fumetti andrea pazienza

sonoioche.blogspot

________________________________________

La Scuola Cappella-Curzi al 46° Festival di Pesaro

Doppia partecipazione per la Scuola Media “Cappella-Curzi” di San Benedetto alla 46° edizione del Festival di Pesaro, che si svolge dal  20 al 28 giugno. Il primo è Blu di Riccardo Massacci. Il secondo è Contro i compiti per casa, pubblica protesta delle tre giovani studentesse Noemi Ricci, Eva Eleuteri ed Eleonora Piergallini, coadiuvate dal docente di cinema Dante Albanesi.

________________________ 

“il Resto del Carlino”, 22 giugno 2010

“Un’ora di animazione è fatta di quattordici piccoli film”. Simone Massi a CortoperScelta

da sinistra: Enrico De Angelis, Roberto Della Torre, Simone Massi, Dante Albanesi, Giuseppe De Angelis (foto Adriano Cellini)

_____________________________

“Non cerco il successo. So che per un produttore è difficile, e a volte scoraggiante, aspettare i miei tempi. Io spero che in Italia, come accade in Francia, il cinema di animazione sia un giorno considerato un lavoro retribuibile con un salario, seppur minimo…”

Sono parole del grande autore marchigiano SIMONE MASSI (nato a Pergola nel 1970), durante l’incontro, appassionante e denso di interesse, tenutosi giovedì 22 aprile presso la Biblioteca “Giuseppe Lesca” di San Benedetto del Tronto (AP), ospite del festival del cinema breve CortoperScelta, nell’ambito della “XII Settimana della cultura” promossa dal MiBAC (16-25 aprile 2010).

Dinanzi ad un folto pubblico, Massi ha ripercorso tutta la propria carriera, dagli studi all’Istituto d’Arte di Urbino al suo ultimo corto “Nuvole, mani”, presentato nel 2009 alla MOSTRA DI VENEZIA, dalla vittoria ai NASTRI D’ARGENTO 2010 alla recente candidatura ai DAVID di DONATELLO per il miglior cortometraggio, fino all’uscita del libro “Poesia Bianca – il cinema di Simone Massi” di Roberto Della Torre (edizioni CINETECA ITALIANA), tra i cui collaboratori figura l’attore di teatro MARCO PAOLINI. Leggi il resto di questa voce

“1-100” a Cortisonici

Partecipa al Festival Cortisonici (Varese, 12-20 marzo 2010), nella sez. “Inferno“, il cortometraggio 1-100 di Dante Albanesi, interpretato da Federica Vagnozzi e Filippo De Sario.

Prodotto da BAIKcinema, 1-100 ha vinto nel novembre 2009  il 2° Premio al prestigioso Festival Sottodiciotto di Torino.

guarda il video

____________________________________

RASSEGNA STAMPA

“Il Resto del Carlino”, 17 marzo 2010

“1-100” vince il 2° Premio al Sottodiciotto Film Festival

Ha vinto il 2° Premio al Sottodiciotto Film Festival il cortometraggio 1-100 di Dante Albanesi, girato nella Scuola Media “Carlo Crivelli” di Montefiore dell’Aso (AP) e interpretato da Federica Vagnozzi (foto) e Filippo De Sario. Il festival si è svolto a Torino dal 26 novembre al 5 dicembre.

Questa la motivazione della Giuria:

“La vita a scuola trasformata in racconto cinematografico. La cura dei dettagli, il ritmo e l’assimilazione delle regole di genere conferiscono al racconto originalità e tensione narrativa con tanto di climax finale”

guarda il video

________________

RASSEGNA STAMPA

“Il Resto del Carlino”, 9 dicembre 2009

“1-100” a Sinfoniedicinema

1 _ 100. 3Mercoledì 12 agosto, ore 21.30, presso il Chiostro San Francesco di Montefiore dell’Aso (AP), nell’ambito della nona edizione di Sinfoniedicinema (10-14 agosto), sarà proiettato il cortometraggio 1-100 di dantealbanesi, interpretato da Federica Vagnozzi (foto), Filippo De Sario e dagli alunni della Scuola Media “Carlo Crivelli” di Montefiore, con il coordinamento della Prof.ssa Moira Vespasiani.

Sinfoniedicinema è organizzato dal Comune di Montefiore dell’Aso.

leggi la scheda del corto

www.comune.montefioredellaso.ap.it

_____________________

RASSEGNA STAMPA

“Il Resto de Carlino”, 12 agosto 2009

“Il Messaggero”, 11 agosto 2009
1-100 sul Carlino - sinfoniedicinema

1-100 sul Messaggero - sinfoniedicinema

“Non il mio nome” al Festival di Pesaro

21 – 29 giugno 2009

45° Mostra Internazionale del Nuovo Cinema

Non il mio nome, il corto interpretato da Fadwa Chafer (foto) per la regia di dantealbanesi, sarà proposto al 45° Festival di Pesaro, che si svolge dal 21 al 29 giugno 2009. La proiezione si svolgerà domenica 28, ore 10 circa, presso il Teatro Sperimentale.

Prodotto da BAIKcinema e dalla Scuola Media “Cappella-Curzi” di San Benedetto del Tronto (AP), Non il mio nome racconta la visita di una ragazza in una scuola inspiegabilmente deserta.

www.pesarofilmfest.it

_______________________________

RASSEGNA STAMPA

“Il Messaggero”, 28 giugno 2009

 

non il mio nome.pesaro.messaggero -

_______________________________________________

“Il Resto del Carlino”, 2 luglio 2009

non il mio nome.pesaro.carlino -

“Incontri / Scontri” a Senigallia

incontri-scontri-8

Incontri / Scontri, il cortometraggio di Dante Albanesi realizzato con gli studenti della Scuola IPSIA di San Benedetto del Tronto (AP), sarà proiettato nella mattinata di martedì 28 aprile, presso il Teatro “La Fenice” di Senigallia (AN). 

Il video ha la voce narrante di Chiara Firmani (nella foto) ed è interpretato da Elisa Di Felice, Flahi Ilaham, Maria Paola Veccia, Tetiana Kosyak, Julian Haxhiu, Salmir B. Kokaj, Jurgen Marku, Fation Suli, Eraldo Hasho, Dorjan Mezini, Giordano Fazzini. Referente del progetto è la professoressa Clementina Trivellizzi.

teatri-dellanima-_-manifesto2La proiezione di Incontri / Scontri (prodotto da BAIKcinema) rientra nel progetto “Teatri dell’Anima”, ideato dalla Commissione Pari Opportunità della Regione Marche. L’iniziativa intende incrementare nei giovani una percezione realistica di sé stessi, attraverso il potenziamento delle proprie risorse personali e relazionali, con l’obiettivo di prevenire la violenza contro le donne e gli altri diversi da sé, aiutando gli adolescenti nell’elaborazione dell’identità di genere e all’interazione pacifica tra maschile e femminile.
Il progetto si è sviluppato attraverso laboratori autobiografici condotti da psicologi dell’adolescenza. Da tali laboratori sono emersi materiali di vita vissuta, che sono stati impiegati per realizzare opere artistiche a scelta delle singole scuole.
Al termine delle rappresentazioni, la Giuria assegnerà dei riconoscimenti tesi a sottolineare non tanto il valore artistico, quanto il messaggio che i ragazzi sono riusciti a trasmettere.
info: Francesca Pandolfi  francesca.pandolfi@consiglio.marche.it 

Leggi il resto di questa voce

“Gomma. Che fare?” su “Il Resto del Carlino”

 gommachefarecarlino.jpg