Archivi categoria: scuola

“Vi comando queste parole” premiato a MediaEducazione

premio mediaeducazione 2014 --

Auditorium comune di San Benedetto del Tronto. Il Prof. Riccardo Massacci e gli alunni della Scuola Curzi ricevono il premio per il video “Vi comando queste parole”

Ha ricevuto il Primo premio sez. Scuola Media al Festival MediaEducazione, il video Vi comando queste parolerealizzato dagli alunni della Scuola Media Curzi – ISC “Centro” di San Benedetto del Tronto (AP) e dai docenti del corso di cinema Riccardo Massacci e Dante AlbanesiLa Giuria presieduta dal prof. Gualtiero De Santi, docente di Letterature Comparate all’Università di Urbino, ha dato questa motivazione: 

“Per l’intelligente coesione tra le forme della rappresentazione visiva e quella coralità che fonde insieme teatro, musica e ricerca, in tal modo interpretando l’unitarietà dei processi formativi all’interno di una scuola”.

Vi comando queste parole documenta l’allestimento teatrale e musicale realizzato nell’anno scolastico 2013-14 dalla classe 3° C della Media Curzi, per celebrare la Giornata della Memoria. In occasione dell’evento, un’aula scolastica ha assunto l’aspetto di un sacrario, al cui interno sono stati accolti gli alunni delle altre classi, invitati a gruppi ad assistere alla performance, ripetuta per quattro volte nel corso della stessa mattinata. Attori e musicisti hanno condiviso emotivamente con il pubblico una sorta di preghiera corale, fatta di immagini, musica e parole, riunite in un’unica azione teatrale, un’unica grande preghiera in memoria di tutte le vittime della Shoah.


 

IPSIA Produzioni Audiovisive vince concorso “Don’t Burn The Brain”

arnold mezini premio 1L’Istituto IPSIA di San Benedetto del Tronto, che ha per Dirigente Scolastico il Dott. Giovanni D’Angelo, si aggiudica il 2° e il 3° premio al concorso video “Don’t Burn The Brain”, dedicato ai pericoli dell’alcolismo giovanile. Il corto vincitore del 2° premio ha un titolo particolare, ovvero Eraregase (“Esagerare” scritto al contrario). La regia è dello studente albanese Arnold Mezini, della classe 4°A dell’indirizzo “Produzioni Audiovisive”. L’attrice protagonista è Heleni Apostoli, il cameraman è Giacomo Cesaretti, la colonna sonora è di Kratis, Sonetts e Dream Band. Il corto del 3° premio è un videoclip realizzato da Polo Hamilton.
La premiazione si è svolta giovedì 8 maggio, ore 11.30, presso la Sala Consiliare del Comune di San Benedetto del Tronto. “Eraregase” sarà a breve disponibile su YouTube.
Quest’anno l’IPSIA Produzioni Audiovisive ha già vinto i premi “Media Educazione” e “Girocorto Festival” di Roma ed è stata l’unica scuola marchigiana ad aver partecipato al Sottodiciotto Film Festival di Torino, il più prestigioso festival di cinema nelle scuole.

_________________________________________________________

RASSEGNA STAMPA

http://www.ilmascalzone.it/2014/05/lipsia-di-san-benedetto-vince-due-premi-al-concorso-dont-burn-the-brain/

http://www.veratv.it/notizia/2014/05/08/0013267/San_Benedetto_-_L’Ipsia_trionfa_al_%22Don’t_Burn_The_Brain%22.aspx

http://www.rivieraoggi.it/2014/05/08/183395/lipsia-colleziona-due-premi-al-concorso-dont-burn-the-brain/

“Tre dita” in concorso a Cortisonici

Partecipa al Festival Cortisonici (Varese, 19-23 marzo 2013) il cortometraggio Tre dita di Dante Albanesi per la scuola media “Curzi” di San Benedetto del Tronto (AP). Tre dita è un thriller di 8 minuti che racconta l’arrivo a scuola di un inquietante personaggio che una mattina comincia a seminare il panico tra gli studenti. È interpretato da: Virginia Becchio, Carlotta Carboni, Francesco Ciarrocchi, Gian Paolo Clementi, Alessia Curo, Alice De Angelis, Clara Fagioli, Nina Federico, Nicolò Girolami, Marco Guarnieri, Aurora Lupo, Amal Nijari, Gioia Pagliarini, Rebecca Pompei, Rebecca Ricci, Valeria Ricci, Lorenzo Santori, Lisa Scartozzi, Daniele Siliquini, Lorenzo Spinozzi, Denis Tozzi, Chiara Veccia, Nadia Vetrano.

Ipsia Cinema. Produzioni Audiovisive

Diploma di “Produzioni Audiovisive”

logo IPSIA

Il diplomato nell’indirizzo “Produzioni audiovisive” è un tecnico in grado di realizzare in autonomia un prodotto audiovisivo. Possiede una buona competenza tecnica di base, conosce le molteplici tipologie di produzione cinematografica (film, documentari, pubblicità, news…), applicando le competenze relative alle diverse fasi produttive del settore (ripresa, montaggio, postproduzione).
È in grado di intraprendere un’attività inerente la comunicazione audiovisiva (studi grafici, organizzazione di eventi culturali e multimediali, web designer, studi televisivi…), collaborando con qualsiasi azienda legata al linguaggio cinematografico.

(altro…)

“I colori che siamo” vince “150 secondi per i 150 anni” di Perugia

Ha ricevuto il Primo Premio assoluto al concorso “150 secondi per 150 anni” di Perugia il video I colori che siamo, girato da Dante Albanesi con gli studenti della Scuola Media “Cappella-Curzi” di San Benedetto del Tronto (AP) e la collaborazione del Prof. Riccardo Massacci. La premiazione si è svolta martedì 15 novembre alle ore 21.00 al Cinema Sant’Angelo di Perugia. Il concorso “150 secondi per i 150 anni” è organizzato dal Comune di Perugia, in collaborazione con l’associazione culturale “Il Raggio Verde”. guarda il video

________________________________________

RASSEGNA STAMPA

Comune di Perugia

umbrialeft.it

vivereascoli.it

rivieraoggi.it

picusonline

ilquotidiano.it

ilmascalzone.it

“I colori che siamo” a Perugia

Partecipa al concorso “150 secondi per i 150 anni” di Perugia il video I colori che siamo, girato da Dante Albanesi con gli studenti della Scuola Media “Cappella-Curzi” di San Benedetto del Tronto (AP). Le proiezioni si svolgono martedì 15 novembre alle ore 21.00 al Cinema Sant’Angelo di Perugia.
http://comune.perugia.it/news.asp?id=11707
http://cappellacurzicinema.wordpress.com/

“1-100” premiato al Reggio Film Festival

1-100 di Dante Albanesi è il vincitore della sezione “Non uno di meno” del Reggio Film Festival (Reggio Emilia, 10-15 novembre 2011). Questa la motivazione della Giuria: “Per essere riuscito a giocare con le proprietà dei numeri tenendo alta l’attenzione dello spettatore attraverso un uso appropriato delle risorse stilistiche e narrative del thriller e dell’horror.”

La premiazione si è svolta sabato 12 presso l’Aula 1 dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia. 1-100 è stato realizzato con gli studenti della Scuola Media “Carlo Crivelli” di Montefiore dell’Aso (AP).

“I colori che siamo” al Sottodiciotto Film Festival

Partecipa alla 12° edizione del Sottodiciotto Film Festival, che si svolge dall’8 al 17 dicembre 2011 a Torino, il cortometraggio  I colori che siamo, girato da Dante Albanesi e Riccardo Massacci con gli studenti della Scuola Media “Cappella-Curzi” di San Benedetto del Tronto (AP). Le proiezioni si svolgono al Cinema Massimo.

“1-100” al Reggio Film Festival

Partecipa al Reggio Film Festival (Reggio Emilia, 10-15 novembre 2011), il cortometraggio 1-100 di Dante Albanesi, girato con gli studenti della Scuola Media “Carlo Crivelli” di Montefiore dell’Aso (AP) e la collaborazione della Prof.ssa Moira Vaspasiani.

Il corto verrà proiettato sabato 12 presso l’Aula 1 dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia. 1-100 ha vinto nel 2009 il 2° Premio al prestigioso Festival Sottodiciotto di Torino.

“I colori che siamo” al Marano Spot Festival

Partecipa alla 14° edizione del Marano Ragazzi Spot Festival, che si svolge dal 30 novembre al 4 dicembre a Marano di Napoli, il cortometraggio I colori che siamo, girato da Dante Albanesi e Riccardo Massacci con gli studenti della Scuola Media “Cappella-Curzi” di San Benedetto del Tronto (AP). Le proiezioni si svolgono presso il Teatro Giancarlo Siani. Leggi il resto di questa voce

Cinque video di BAIKcinema al Girocorto Festival

Cinque video di Dante Albanesi partecipano alla 7° edizione del Girocorto Festival, in programma dal 5 al 12 novembre 2011 presso le Scuderie Estensi di Tivoli (Roma). Si tratta dei corti 1-100 (2009), Il primo giorno di scuola di Alessia (2009), Succo di mela (2009), Contro i compiti per casa (2009) e I colori che siamo (2011), tutti girati da Dante Albanesi con la collaborazione di Moira Vespasiani, Gianfranco Galiè, Riccardo Massacci e Manuela Federici.

“I colori che siamo” al Fluvione Corto Fest

Partecipa alla 2° edizione del Fluvione Corto Fest, che si svolge dal 10 al 18 settembre ad Ascoli, Acquasanta Terme, Montegallo e Roccafluvione, il cortometraggio I colori che siamo, girato da Dante Albanesi con gli studenti della Scuola Media “Cappella-Curzi” di San Benedetto del Tronto (AP).

guarda il video . leggi la scheda

“La scuola di Daniele” all’Ecologico Film Festival

lascuoladidaniele 1Il documentario La scuola di Daniele di Dante Albanesi, interpretato da Daniele Carboni e girato nella Scuola Media “Cappella-Curzi” di San Benedetto del Tronto (AP), partecipa in concorso all’EIFF Ecologico International Film Festival, che si svolge a Cisternino (3-5 agosto), Ostuni (18 agosto), Lecce (19 agosto), Nardò (22-24 ag.), Torre Guaceto (17-18 settembre), Nardò (23 settembre).   Leggi il resto di questa voce

CurziCinema. apertura ufficiale del sito

Venerdì 1° aprile 2011

apertura ufficiale del sito

 www.curzicinema.wordpress.com

dedicato al cinema scolastico.

_____________________

Apre ufficialmente il sito www.curzicinema.wordpress.com, realizzato da Dante Albanesi e Riccardo Massacci per la Scuola Media “Curzi” di San Benedetto del Tronto (AP). Il sito contiene una particolareggiata descrizione delle esperienze cinematografiche svoltesi dal 2000 al 2011, nonché un’analisi filmica del cortometraggio Succo di mela (2009). CurziCinema aspira a diventare un utile strumento di lavoro per alunni e docenti che vogliano introdurre il Cinema nelle scuole, analizzandolo nei suoi molteplici aspetti di regia, fotografia, montaggio, scenografia, sceneggiatura, suono, musica. Info: albadante@yahoo.it .

“Succo di mela” in Finlandia al Festival VideoTivoli

 

Un altro grande successo per il video di Dante Albanesi e Riccardo Massacci Succo di mela, girato con gli studenti della Scuola Media “Cappella-Curzi” di San Benedetto del Tronto (AP). Il corto parteciperà in concorso in Finlandia al Festival VideoTivoli, che si svolge a Tampere dall’8 all’11 marzo ed è dedicato al cinema scolastico prodotto in tutto il mondo.

Unico corto italiano in concorso a VideoTivoli, Succo di mela nasce da una riflessione sul fenomeno del bullismo nelle scuole. Come punto di partenza, si è rinunciato completamente alla parola, cercando di sfruttare al massimo le potenzialità delle immagini e dei suoni. 

Succo di mela ha vinto il prestigioso Premio Gold Indire 2010, di cui si parla nel nuovo blog www.cappellacurzicinema.wordpress.com .

____________________________________________

“semprescuola” al Festival Cortisonici di Varese

Il video semprescuola di Dante Albanesi, girato nella Scuola Media “Cappella-Curzi” di San Benedetto del Tronto (AP), partecipa in concorso al Festival Cortisonici, che si svolge a Varese dal 22 al 26 marzo 2011.

In semprescuola si azzera ogni gerarchia tradizionale. Tutti sono registi, sceneggiatori, scenografi e interpreti. Le immagini, montate sulla canzone Controvento di Malika Ayane, sono state girate con telecamere, macchine fotografiche e cellulari di vario tipo e qualità. Ogni coautore (sia alunno che docente) ha avuto libertà assoluta nella scelta del soggetto e dell’inquadratura. semprescuola é il risultato finale di questa improvvisazione collettiva.

Leggi il resto di questa voce

“Succo di mela” al Convegno “Media ed Educazione”

Sarà proiettato sabato 5 febbraio, alle ore 10.30, presso l’Auditorium Comunale di San Benedetto del Tronto (AP), il cortometraggio di Dante Albanesi e Riccardo Massacci Succo di mela, girato con gli studenti della Scuola Media “Cappella-Curzi” di San Benedetto. La proiezione è parte integrante del Convegno Distrettuale “Media ed Educazione”, organizzato dal Lions Club di San Benedetto.

Condotto dal giornalista RAI Paolo Notari, il convegno prevede due interventi. Il Direttore del GR e Radio Uno RAI Antonio Preziosi interverrà su “Formazione ed informazione: il futuro prossimo.” Il Coordinatore del Comitato Distrettuale “Media ed Educazione” Paolo Dell’Aquila parlerà di “Media Education, la parola alle scuole.”

Vincitore del Premio Gold Indire 2010, Succo di mela nasce da una riflessione sul fenomeno del bullismo nelle scuole. Si è evitato ogni punto di vista moralistico, declinando il racconto sugli stilemi del cinema di genere. Come punto di partenza, si è scelto di rinunciare completamente alla parola, cercando in tal modo di sfruttare al massimo le potenzialità delle immagini e dei suoni.

Riguardo al Premio Gold Indire alla Scuola “Cappella-Curzi”, da pochi giorni è nato il blog www.cappellacurzicinema.wordpress.com, che ha come nucleo tematico proprio il video Succo di mela.

_______________________________________________

RASSEGNA STAMPA Leggi il resto di questa voce

Gold Indire. apre il cine-blog della scuola Cappella-Curzi

Sono iniziati in questi giorni i lavori per il nuovo blog cinematografico della Scuola Media “Cappella-Curzi” di San Benedetto del Tronto (AP), nel quale viene descritta l’esperienza “Progetto cinema”, premiata nel novembre 2010 dalla Commissione di valutazione del Gold Indire (http://gold.indire.it/gold2/) come una tra le migliori pratiche della scuola italiana.

Il blog www.cappellacurzicinema.wordpress.com avrà come centro tematico il video Succo di mela di Dante Albanesi e Riccardo Massacci, che sarà sviscerato in tutti i suoi aspetti contenutistici e formali.

www.cappella-curzi-com 

MediainEducazione. i misteri di un festival

MediainEducazione. i misteri di un festival

Romanzo poliziesco a puntate

____________________________

9 dicembre 2010

La situazione non è chiara. Lo scorso giugno la Scuola Media “Cappella-Curzi” spedì tre video al festival MediaEducazione.  Dopodiché non ne abbiamo saputo più nulla.

MediaEducazione è terminato mercoledì 8 dicembre. La premiazione delle Scuole Elementari e Medie si è svolta martedì 7 (o almeno così dice il loro programma). Oggi siamo a giovedì 9. Nessun avviso (né telefonico, né cartaceo, né telematico) è pervenuto alla nostra scuola, nè prima nè durante il festival. E dire che non abitiamo tanto lontano. Anzi, siamo nella stessa città (San Benedetto del Tronto).

Vi sono festival (anche internazionali) che inviano almeno un e-mail al mese a tutti i concorrenti di ogni edizione, per informare delle proprie attività e dei propri progetti. Altri festival, invece, non ti scrivono nemmeno quando il progetto è in corso.

Chi sono i vincitori?     non si sa…

Eravamo stati selezionati?     mistero…

Siamo stati proiettati?     chi può dirlo…? Leggi il resto di questa voce

Gold Indire 2010. La “Cappella-Curzi” tra le scuole vincitrici

 

Un nuovo grande risultato per la Scuola Media “Cappella-Curzi”. L’esperienza “Progetto cinema” realizzata dall’Istituto di San Benedetto del Tronto (AP) ha ricevuto un giudizio positivo dalla Commissione di valutazione del Gold Indire (http://gold.indire.it/gold2/), preposta a selezionare le migliori pratiche della scuola italiana, al fine del loro inserimento nell’archivio nazionale della banca dati GOLD.

Sul sito è possibile consultare l’elenco delle scuole premiate e la pagina dedicata alla Cappella-Curzi, unica nella regione Marche insieme all’Istituto d’Arte di Pesaro. La pagina contiene una particolareggiata descrizione delle esperienze didattiche svoltesi in ogni anno scolastico dal 2000 al 2010, nonché una scheda del video Succo di mela, realizzato nel 2009 dai docenti Dante Albanesi e Riccardo Massacci sulle tematiche del bullismo. L’aspetto più interessante di questo corto consisteva nello sviluppare una sceneggiatura priva di parole, con il linguaggio esplicito dei gesti, in modo crudo e ironico, per raccontare grandi e piccoli soprusi quotidiani tra ragazzi. Succo di mela è attualmente in concorso al Festival “Corto XX” di Roma (leggi articolo).

Il premio del Gold Indire prevede la multimedializzazione dell’esperienza didattica “Progetto Cinema” tenuta dalla Cappella-Curzi, ovvero la realizzazione di un “ipermedia“, il blog www.cappellacurzicinema.wordpress.com, che descrive il lavoro scolastico in tutti i suoi molteplici aspetti.

Il cortometraggio Succo di mela è stato scelto come nucleo centrale di questa multimedializzazione. L’intento è di scomporre il prodotto finito nei suoi principali aspetti contenutistici e formali. Leggi il resto di questa voce