“Un’ora di animazione è fatta di quattordici piccoli film”. Simone Massi a CortoperScelta

da sinistra: Enrico De Angelis, Roberto Della Torre, Simone Massi, Dante Albanesi, Giuseppe De Angelis (foto Adriano Cellini)

_____________________________

“Non cerco il successo. So che per un produttore è difficile, e a volte scoraggiante, aspettare i miei tempi. Io spero che in Italia, come accade in Francia, il cinema di animazione sia un giorno considerato un lavoro retribuibile con un salario, seppur minimo…”

Sono parole del grande autore marchigiano SIMONE MASSI (nato a Pergola nel 1970), durante l’incontro, appassionante e denso di interesse, tenutosi giovedì 22 aprile presso la Biblioteca “Giuseppe Lesca” di San Benedetto del Tronto (AP), ospite del festival del cinema breve CortoperScelta, nell’ambito della “XII Settimana della cultura” promossa dal MiBAC (16-25 aprile 2010).

Dinanzi ad un folto pubblico, Massi ha ripercorso tutta la propria carriera, dagli studi all’Istituto d’Arte di Urbino al suo ultimo corto “Nuvole, mani”, presentato nel 2009 alla MOSTRA DI VENEZIA, dalla vittoria ai NASTRI D’ARGENTO 2010 alla recente candidatura ai DAVID di DONATELLO per il miglior cortometraggio, fino all’uscita del libro “Poesia Bianca – il cinema di Simone Massi” di Roberto Della Torre (edizioni CINETECA ITALIANA), tra i cui collaboratori figura l’attore di teatro MARCO PAOLINI.

Insieme all’Assessore alla Cultura Margherita Sorge, Roberta Spinelli (direttore Biblioteca Lesca), Roberto Della Torre, Dante Albanesi (direttore artistico CortoperScelta), Enrico De Angelis e Giuseppe De Angelis di CortoperScelta, si è discusso dei principali temi che ricorrono nel cinema di Massi, il ricordo della civiltà contadina, la Resistenza, le influenze pittoriche (De Chirico, Chagall) e cinematografiche (Fellini, Buñuel), unite ad una riflessione sul patrimonio paesaggistico, culturale e letterario delle Marche. 

“La mia ispirazione artistica”, racconta Massi, “è stata per tanti anni Magritte. Poi ho cercato di imprimere nei film un mio marchio, uno stile originale. Sono cresciuto con i fumetti della Bonelli (Mister No), nei periodi della ribellione mi sono appassionato ad Andrea Pazienza, ma poi me ne sono distaccato perché non mi interessavano più i temi che trattava: sesso, droga, sangue. Insomma cercavo altro… Infine, il mio grande riferimento letterario è Cesare Pavese.”

L’autore del libro Roberto Della Torre ha spiegato che nei film di Massi “sono esplicitamente presenti la sua vita e la sua terra. L’esperienza della fabbrica ha poi un legame indissolubile col suo cinema.” Massi ha diffuso nel mondo l’immaginario marchigiano, le sue colline, le tradizioni, il suo inscindibile legame con le radici, la terra e l’insegnamento dei suoi avi. Suggestioni apprezzate dai festival di tutto il mondo che gli sono valse centinaia di premi. “Non migrerò mai verso Roma o a Milano per trovare lavoro”, spiega Massi. “Io amo la mia Pergola e amo le cose che racconto.

Massi è oggi uno degli ultimi pionieri dell’animazione “a passo uno”: migliaia di disegni per altrettanti fotogrammi, senza l’utilizzo delle tecnologie digitali. Negli anni sperimenta diverse tecniche, realizzando film tanto brevi quanto intensi: “Un’ora di animazione per me è fatta di quattordici piccoli film, quindici anni di lavoro e trentamila disegni”.

All’incontro è seguita, nell’Aula Multimediale della Biblioteca, la proiezione di tutti i cortometraggi di Massi. Lusinghiera la reazione del pubblico al cortometraggio Io so chi sono, ritenuto dai presenti un vero spot per la regione Marche, rappresentativo dei paesaggi, delle tradizioni e della bellezze della nostra regione.

_______________________________________

SIMONE MASSI a CORTOPERSCELTA. Rassegna Stampa

“Corriere Adriatico”, 22 aprile 2010

“Il Messaggero”, 22 aprile 2010

“Il Resto del Carlino”, 21 aprile 2010

“Il Resto del Carlino”, 16 aprile 2010

“Corriere Adriatico”, 16 aprile 2010

_______________________________________

SIMONE MASSI a CORTOPERSCELTA. Rassegna web

CortoperScelta

Comune di San Benedetto del Tronto

rivieraoggi 1

rivieraoggi 2

Mediateca delle Marche

Comune di Massignano

ascolidavivere

Sentieri Selvaggi

___________________________________

Annunci

Pubblicato il 23 aprile 2010, in festival, ufficio stampa con tag , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...