Teatri Invisibili _ “Italiani cincali!” di Nicola Bonazzi

Terzo appuntamento al Teatro dell’Arancio di Grottammare per i Teatri Invisibili. Giovedì 4 settembre, ore 21.30, è di scena “Italiani Cìncali! Parte Prima: minatori in Belgio” di Nicola Bonazzi, interpretato e diretto da Mario Perrotta, membri della Compagnia del Teatro dell’Argine.

“Cìncali”, cioè zingari! Così credevano di essere chiamati gli italiani emigrati in Svizzera. Pare, invece, che “cincali” fosse una storpiatura di cinq, “cinque” nel linguaggio degli emigranti padani che giocavano a morra. Bonazzi e Perrotta hanno lentamente costruito questo testo raccogliendo quasi un anno di testimonianze, un anno di memorie rispolverate a fatica. Hanno preso la macchina e girato senza un luogo preciso dove andare. Eppure il Sud è tutto uguale: non hai bisogno di sapere dove qualcuno ha fatto le valigie ed è partito. Basta entrare in un qualsiasi bar di provincia, e la risposta sarà sempre la stessa: “Qui tutti siamo emigrati…” Si fanno pregare solo un attimo, poi partono con la loro storia, infinita, che reclama ascolto. Anche il Sud è infinito. Perché per i Belgi, gli Svizzeri, i Tedeschi, che chiedevano braccia da lavoro dopo la seconda Guerra Mondiale, il Sud era la Puglia, la Sicilia, la Calabria… ma il Sud era anche il Veneto o il Friuli. Qui siamo tutti emigrati. Quattro parole, sempre le stesse.

Nata nel 1994, la Compagnia del Teatro dell’Argine gestisce dal ’98 l’ITC Teatro di San Lazzaro di Savena. Le sue produzioni, spesso legate a tematiche civili e storiche, passano dal teatro di narrazione al teatro fisico, al teatro di parola. La grande qualità del suo lavoro sta portando la Compagnia ad affrontare tournée sempre più frequenti in Italia e all’estero e a realizzare anche coproduzioni internazionali.

Biglietto d’ingresso: € 8. Info: tel. 0735 58.27.95 .

ufficio stampa: Dante Albanesi tel. 0735 70.39.91 www.teatriinvisibili.splinder.com

Annunci

Pubblicato il 3 settembre 2008, in ufficio stampa con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...