“Sisjphus” di Marcell Jankovics

_____________________________________________________

Marcell Jankovics (Budapest, 1941) firma la sua prima regia nel 1964 con Szilveszteri legenda (La leggenda di San Silvestro). In seguito alterna un’intensa attività professionale (serial, film per ragazzi, art direction per film altrui) a opere specificamente d’autore. Fra le prime di questo tipo compare Sisjphus (1973), che descrive gli sforzi di un uomo per sospingere in cima ad una montagna una pietra che si fa sempre più grande e pesante; il pregio di questo cortometraggio è soprattutto lo splendido disegno bianco e nero in perenne trasformazione. Nel 1973 Jankovics realizza Janos Vitoz (Giovanni il prode), primo lungometraggio d’animazione ungherese, basato su un racconto del poeta nazionale Sandor Petofi, il cui personaggio centrale Janos è una specie di Robin Hood ungherese.

Annunci

Pubblicato il 29 luglio 2008, in visioni con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...